Skip to content Skip to footer
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Arte e relax nella Marca gioiosa

1 Luglio - 6 Luglio

ARTE E RELAX NELLA MARCA GIOIOSA
Assistenza storico artistica Stefano Zuffi
Da lunedì 1 a sabato 6 luglio 2024

Ritorna un classico appuntamento di inizio luglio: un soggiorno gradevole in una relais nel verde, al centro di una zona ricca di arte e di storia, senza cambiare hotel e con spostamenti quotidiani di ragionevole brevità. Quest’anno proponiamo la provincia di Treviso, la godibile “Marca gioiosa et amorosa”, da secoli meta della villeggiatura dei veneziani. Un territorio punteggiato da borghi, vigneti, nobili monumenti, capolavori d’arte, ma che indulge anche al piacere del parco alberato, della campagna accuratamente coltivata, del riposo e della buona tavola.

Lunedì 1 – Milano/Soave/Montecchio Maggiore/Ponzano
Ore 8,00 partenza in pullman da Milano piazza Quattro Novembre, lato hotel Gallia.
Lungo il tragitto tra Milano e il Veneto, sosta al borgo murato di Soave, dominato da un poderoso castello scaligero, e alla vicina abbazia medievale benedettina di S. Bonifacio, caratterizzata da una potente torre campanaria. Sostiamo per pranzo nella località collinare di Montecchio Maggiore, ai limiti del territorio vicentino, per rievocare i ricordi shakespeariani delle rivalità e degli amori tra le famiglie dei Montecchi e dei Capuleti, ma anche per visitare la deliziosa Villa Cordellina, gioiello settecentesco con affreschi di Giambattista Tiepolo. Si raggiunge poi l’antica Villa Persico Guarnieri, oggi Country hotel Relais Monaco (www.relaismonaco.it), un’oasi di pace e tranquillità alle porte di Ponzano Veneto. La villa si distingue per la signorile architettura veneta dell’800 con le sue barchesse ai lati e l’annessa nuova struttura, progettata dell’architetto Tobia Scarpa, perfettamente integrata nel contesto storico e paesaggistico: cena e pernottamento in albergo.

Martedì 2 – Treviso
Giornata dedicata alla piacevolissima città di Treviso, esempio classico di centro “a misura d’uomo”, con antiche chiese (S. Nicolò, il Duomo, S. Francesco) e un notevole museo, il tutto immerso in una atmosfera urbana molto gradevole, anche per la presenza di acque che scorrono intorno alle mura e nelle vie centrali. Pranzo libero e cena in albergo.

Mercoledì 3 – Marca Gioiosa
L’esplorazione della pianura trevigiana comincia con un capolavoro segreto: la splendida pala giovanile di Lorenzo Lotto nella piccola località di Santa Cristina al Tiverone. La mattinata prosegue con la bellissima villa Emo a Fanzolo, costruita da Palladio e affrescata da Giambattista Zelotti. Perno della giornata è il borgo di Castelfranco, chiuso dalle mura quadrate, molto ben conservate, nei pressi delle quali si sosta per il pranzo libero. Al centro della cittadina, il Duomo settecentesco custodisce uno dei capolavori assoluti del Rinascimento: la pala d’altare di Giorgione. Cena in albergo.

Giovedì 4 – intorno a Conegliano
Al limitare dei celebri vigneti (proclamati Patrimonio UNESCO), l’itinerario comincia che lo scenografico Castello di San Salvatore, costruito a dominio del corso del Piave: nonostante i gravi danni subiti nella Prima Guerra Mondiale, resta un monumento di grande suggestione. La giornata prosegue con una passeggiata nella antica abbazia di Follina, elegante complesso romanico-gotico, vicino alla quale si sosta a Castel Bardo per il pranzo in ristorante. Il pomeriggio è dedicato al centro storico della deliziosa cittadina di Conegliano dove, nel cuore della zona monumentale, sorgono il Duomo e la sorprendente Sala dei Battuti, affrescata nel primo Cinquecento. Cena in albergo.

Venerdì 5 – Vittorio Veneto
Formata dalla unione amministrativa dei due borghi storici di Ceneda e di Serravalle, distanti tra loro un paio di chilometri, Vittorio Veneto è anche legata alla battaglia decisiva della Prima Guerra Mondiale. Ricchissima di monumenti e di opere d’arte, la cittadina offre una serie di chiese, di piccoli musei, di scorci urbanistici amabili, nella cornice di un panorama su cui si innalzano le montagne. Una giornata piena di sorprese e di piccoli gioielli. Pranzo in ristorante e cena in albergo.

Sabato 6 – Maser/Possagno/Milano
Due grandi emozioni per l’ultimo giorno: l’incomparabile Villa Barbaro di Maser, realizzata da Palladio e affrescata da Veronese; e la Gipsoteca di Canova a Possagno. Bellezza gloriosa, allo stato puro del piacere dell’arte. Pranzo in ristorante e, terminate le visite, pomeriggio dedicato al rientro in pullman a Milano, che si raggiunge in serata.

Quota individuale di partecipazione: € 1.650 (minimo 15 partecipanti)
Supplemento camera singola: € 200
Acconto: € 550 da versare all’atto dell’iscrizione
Saldo entro 3 settimane dalla partenza

Modalità di pagamento:
– Assegno intestato a Celeber Srl – Milano
– Bonifico bancario a favore di Celeber srl – Milano
IBAN: IT89O0569601600000018882X00 (causale: ABP Marca gioiosa – “Cognome partecipante”)
– Con carta di credito QUI

La quota comprende:
Viaggio in pullman, sistemazione in camera a due letti presso gli alberghi citati, trattamento di mezza pensione in albergo, quattro pasti in ristorante bevande incluse, visite e ingressi come da programma, assistenza storico artistica di Stefano Zuffi, polizza di assistenza “medico-bagaglio-annullamento”.

La quota non comprende:
Gli extra in genere, 2 pasti liberi, le mance e quanto non espressamente citato nel programma.

Scarica QUI il programma dettagliato del viaggio
Scarica QUI la scheda di adesione

In collaborazione con
Il sito web dell'Associazione Amici di Brera e dei musei milanesiAmici di Brera | Il sito web dell'Associazione Amici di Brera e dei musei milanesi

Dettagli

Inizio:
1 Luglio
Fine:
6 Luglio
Categoria Evento:
Tag Evento:

Organizzatore

Federica Fusi
Phone
366 5830536
Email
amici@museopoldipezzoli.it
Visualizza il sito dell'Organizzatore

Newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre attività via email

ASSOCIAZIONE AMICI DEL MUSEO POLDI PEZZOLI ETS © 2024